Sanità – Influenza: casi in aumento, secondo UFSP

L’influenza ha raggiunto la Svizzera nella seconda metà di gennaio, in ritardo rispetto allo scorso anno, quando si era manifestata già a dicembre.

I dati rilevati dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) indicano che nella seconda settimana del 2019 sono stati segnalati 15,5 casi sospetti su 1000 consultazioni mediche, ciò che corrisponde ad un’incidenza di 121 casi per 100.000 abitanti. La soglia di epidemia stagionale, fissata a 68 casi, è stata quindi superata. I più colpiti sono i bambini fino a 4 anni di età.

Stando al sistema di notifica “Sentinella”, il numero di persone colpite è in aumento in tutte le regioni del paese. L’influenza è particolarmente diffusa nella Svizzera orientale, nei cantoni di Zurigo e Sciaffusa e in Ticino.